Nominato il Nuovo Campione Mondiale di Poker

Si è tenuta anche quest’anno a Las Vegas la finalissima delle World Series of Poker, che ha stabilito il campione mondiale di Texas Hold’em proprio ieri notte.

il campione di poker Joseph McKeehen

Joseph McKeehen

I November Nine, così vengono chiamati i nove giocatori che si affrontano al tavolo finale, si sono sfidati in una gara che si è svolta su tre giorni, e che ha visto trionfare lo statunitense Joe McKeehen. Tra di loro era presente anche un italiano, Federico Butteroni, che ha dovuto però lasciare già al termine del Day 1, chiudendo la sua esperienza ad un rispettabilissimo ottavo posto e portandosi a casa poco più di un milione di dollari. Butteroni è stato eliminato proprio dall’americano che avrebbe poi vinto il torneo, in seguito ad un all-in finito male.

La giornata finale non ha riservato grosse sorprese: McKeehen partiva come favorito e con un numero di chips praticamente triplo rispetto agli altri due giocatori, e avrebbe potuto perdere soltanto in caso avesse commesso grossolani errori. McKeehen è quindi entrato nella storia del poker mondiale conquistandosi il titolo e il prestigiosissimo braccialetto di platino (oltre ai quasi 8 milioni di dollari di montepremi), e, con i suoi 24 anni, diventa il terzo più giovane di sempre ad aver vinto la finale delle WSOP.

Si conclude così la competizione più importante per il poker internazionale, ma non è tempo per rilassarsi: il 2016 e le nuove World Series of Poker sono dietro l’angolo.